Categorized | News

e di cosa parla il fumetto su cui lavori?

 

 

Secondo me gli sport da ring incarnano la rappresentazione della vita al suo livello primordiale: dolore, lotta, amore e odio.
Ci trovi tutto: sali sul ring da solo, contro un avversario che dovrebbe essere solamente un uomo, ma è allenato,resistente e vuole vincere facendoti fuori. sa come farti male e sale con questo tipo di intenzioni. se lui è”solo un uomo” bisogna vedere se lo sei anche tu. Insomma, metti tutto te stesso in gioco, reputazione compresa.
Non è più ora di autocelebrarti davanti a tutti con belle e studiate parole. Ora devi fare sul serio. stai chiedendo a te stesso se davvero vali qualcosa,e tra pochi secondi lo saprai.
c’è anche un pubblico che aspetta di vedere se quello che dici e quello che sei sono la stessa cosa.
se c’è del sangue tanto meglio.
Avete mai provato a prendere un pugno contro il fegato? Vi manca il fiato e avete voglia di piegarvi in due, ma nel ring dovete stare in piedi e far finta di niente, altrimenti l’altro se ne accorge e ne approfitta. Intanto la folla vi urla contro perchè vuole vedervi a terra.
il male triplica, perchè mai come in quei momenti sei solo contro tutti.
Insomma, mica è semplice!
non è uno sport per tutti, ma se hai fame sei adatto a combattere; Fame di rivincita contro il tuo mondo e contro te stesso e che ti spinge a non mollare, a ignorare il dolore e ad annullare un altro uomo che diventa la metafora dei tuoi problemi.

Tra gli sport da ring quelli più in voga al momento sono le Mixed martial arts, ovvero quelle discipline che mescolano tutti i principi di svariate arti marziali e le fondono in un’ unica disciplina il cui torneo principale è lo ultimate fighting championship, che si svolge all’interno di un ring ottagonale.
lo stile utilizzato in questo torneo consiste dunque in un mix di calci, pugni, ginocchiate, prese e strangolamenti. Da poco sono state eliminate le gomitate e altre mosse ritenute troppo cruente per il grande pubblico, ma il resto non è da meno.
Volete vedere lo spettacolo vero? dimenticate il wrestling che è roba per poppanti, qui si fa sul serio.
In america i combattimenti fanno il tutto esaurito e in tv hanno il massimo di share. Perchè? perchè sono il massimo della violenza legalizzata a cui si può partecipare come voyeur. ecco perchè.
é normale: viviamo ormai tra le comodità, i lussi,ci sediamo sulla nostra poltrona comandando il nostro mondo virtuale con i telecomandi.
L’adrenalina della violenza è una tentazione troppo forte, un ritorno alle origini primitive che affascina l’uomo senza più fame.
 Il brasile è uno dei paesi più famosi per questo tipo di disciplina. da loro impera il Vale Tudo,o Brazilian ju jitsu, una versione moderna e più selvaggia del ju jitsu classico. mescolare questo sport con l’idea delle favelas è stata un’idea di Alex.
Dal disagio possono venire fuori i campioni,perchè abituati a sopportare il dolore di vivere ogni giorno.
in un ring tutto è comunque più facile,perchè ci sono comunque dei limiti. Dunque resta in loro solamente la voglia di prevalere,e nessuna paura verso il dolore o la sconfitta, quella è roba con la quale hanno vissuto dal primo giorno della loro vita.
non sarà certo più dura,all’interno di un ring. 

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google
  • Technorati
  • MySpace
  • StumbleUpon
  • Live
  • TwitThis

41 Comments For This Post

  1. St. Says:

    ..nemmeno io conoscevo le opere di Alberto prima di uu annetto fa…ma penso sia facile innamorarsene….tocca davvero fare i complimenti…in modo molto banale….ah…voglio far parte del ponticelli fans club!!!!!!!

  2. carlo bocchio Says:

    bè ti va bene finchè non entri nel ponticelli fight club, e vista l’aria ke tira farei attenzione:D

    achtung!

  3. carlo bocchio Says:

    Alb vorrei ke tu fossi lo zio segreto che non ho mai avuto,
    se così fosse stato sarei venuto sì su come un ometto, mica un pupazzaro!

  4. grezzodeluxe Says:

    lo dici solo perchè sai che ho l’età per essere tuo zio

  5. Margherita Says:

    L’ idea è assolutamente “affascinante”, con tutte le implicazioni sottilmente morbose che questa parola porta con sè. Credo che una storia del genere sarebbe stata altrettanto verosimile a Napoli, la mia città, e per i motivi di cui sopra lo stesso Alberto parlava. Credo che avrò voglia di vedere cosa succederà su quel ring, e se davvero quei personaggi saranno temprati a tal punto dalla vita da sopportare qualunque barbarie fisica. E mi interessa vedere anche in che modo sarà gestita una tematica controversa come questa, come sarà condotta, che impronta le verrà data…

  6. carlo bocchio Says:

    kissà xkè margherita mi sembra sia un uomo…

  7. Margherita Says:

    Hey!!Unuomonelsenso”camionista”ounuomopericoncetticheesprimonoperchèaquestopuntopotreitacciartidimaschilismoescoppiareinlacrimeaquelpuntonelbattereipiediaterraperilnervosismomisispezzerebbeun’unghiadipiedechelamiaestetistaDebborahèstataoreeoreperfarmiilfrencheiniziereiadunireleurlaalpiantoepoitidirei”porco!”escappereipersempre.
    Abbastanza uterina, che dici? E quindi definitivamente “fimmena”

  8. carlo bocchio Says:

    ahò ma ke sei na milanese esaurita?
    Guarda che io dopo Guido Bagatta non ho altri eroi,
    nemmeno i pikkiatori favelari di Alboy hanno lo stesso ascendente!

  9. mik Says:

    a me stanno sulle palle le submission…tie’.

  10. mAic Says:

    venerdì sera ho fatto 1 (uno) incontro di pugilato (+/- 3 minuti) con la wii di un mio amico.
    ora è domenica sera e non mi sento ancora le braccia e faccio fatica a respirare.
    dici che posso fare almeno una comparsata nel fumetto? (se si, mi fai trombare?)

    commento invece sui disegni, mi fa strano vederti così realistico, cmq il tuo dinamismo e quelle inquadrature sghembe ce le sogniamo in tanti… porcozzìo…

    cià
    m

  11. Margherita Says:

    @ carlo bocchio
    …e poi ci si lamenta che il “disegnatore” non acchiappi… bruto! (mentre scappa con Bagatta…)

  12. denis Says:

    Alberto…
    Sono commosso…ti dico solo questo…
    Grazie per la difesa a spada tratta…mi ha fatto davvero piacere..
    Se sto anonimo si rifà vivo posso dirgli “..sta attento che te faccio menà da Ponticelli..e quello MENA!!”, posso?
    Alla fine ci sei a New York?
    Fammi sapere..
    Un abbraccio
    Denis

  13. carlo bocchio Says:

    Comment by Margherita
    @ carlo bocchio
    …e poi ci si lamenta che il “disegnatore” non acchiappi… bruto! (mentre scappa con Bagatta…)

    io akkiappo a rumore!mika sò sfigato nerd per iddio!
    Semmai fuggo COME Bagatta,ch eè il mio punto di riferimento
    per coraggio e tempismo

  14. carlo bocchio Says:

    “…e poi ci si lamenta che il “disegnatore” non acchiappi… bruto! (mentre scappa con Bagatta…)”

    io akkiappo a rumore!mika sò sfigato nerd per iddio!
    Semmai fuggo COME Bagatta,ch eè il mio punto di riferimento
    per coraggio e tempismo

  15. carlo bocchio Says:

    Cazoz!Liddell contro Ortiz, due fiji de na mignotta davvero d.o.c. ke si legnano, l’inkontro del sekolo!:O

    e ora due considerazioni poco fumettistiche:

    SUL BULLISMO A SCUOLA

    Lo so,va di moda condannare il bullismo, ma è uno sbaglio:
    il bullismo ti forma, ti mette in riga di fronte alle difficoltà che troverai nella vita, facendoti credere che sviluppando tecniche di difesa o attacco e un carattere impassibile ma consapevole dei rischi potrai proteggere te e la tua donna da incontri indesiderabili.
    Perderai qualcosa e non guarderai più con la stessa faccia da salardo i tuoi interessi da figlioccio: qualcosa si deve perdere per ottenere qualcos’altro.
    Tuttavia scoprirai che non sarai mai al sicuro, perchè da grande non potrai difenderti a testate contro quel porco che con la lingua è più violento e bastardo di te che genuinamente volevi solo metterlo a tacere,e che grazie alla tua reazione viene spalleggiato dal sistema che eleva lui a vittima parte lesa e tu col morale a pezzi a bruto omicida, ne potrai difenderti dalle banche strozzine o contro il governo sanguisuga che non ti pesta mai il grugno ma ti toglie la vita derubandoti giorno per giorno, ne contro la massa ke lo prende in culo con gioia facendo si che anche i tuoi diritti siano cancellati e mettendoci il carico da 30 lamentandosi con te della sua mancanza d’azione.
    Allora ti kiederai: ma a ke è servito a fare subire il bullismo a scuola quando oggi sapermi difendere non mi protegge lo stesso dalla burocrazia e dalla giustizia?

    Ebbene sì, bella domanda, ma una risposta non è d’obbligo,e nel
    mare delle insicurezze in cui Alby si tuffa col suo scafandro
    c’è da dire che sapersi difendere “a mano” significa saper reagire, senza la necessità di sfogarsi dei propri fallimenti andando a fare il verme e lanciar sassi da un cavalcavia su qualcuno ke non può venirti a cerkare per fare dle tuo retto il passo del frejeus.
    Quindi il bullismo, se non è definitivo, insegna alle ragazzine a prevenire uno stupro, insegna al nerd a ricordare che non ci sarà legolas a salvargli il kulo quando garrone e franti lo aspetteranno per sodomizzarlo mentre il bidello si masturba a quella vista, insegna allo stesso bullo ke non si può farla franca cavandosela con un giorno di ferie da scuola come punizione e un temino sull’argomento bullismo.
    E magari insegna a quella fottuta maestra imbecille ad andare a lavar pavimenti a pecora invece di ergersi a tavola della legge gay in mezzo ai minorenni inconsapevoli della palta a cui viene insegnata educazione fisica invece di autodifesa.
    Il bullismo è uno dei beni della società, che insegna al cittadino in erba che non bisogna scaricare il barile sulle forze dell’ordine per risolvere i proprio casini da futuro gioielliere di milano, e che l’elasticità va bene, ma bisogna pure che qualcuno paghi per i maroni infranti, e che qualcuno si faccia le ossa per ottenere giustizia, piuttosto ke vivere nell’ombra come vermi sotto un sasso!Ekkekkatz, mika siamo invalidi!

  16. carlo bocchio Says:

    http://www.ufc.com/index.cfm?fa=MultiMedia.GalleryImgDetail&gid=154&aid=5834&return=fa%3DMultiMedia%2EGalleryImgList%26gid%3D154

    Bello vedere Ortiz in difficoltà sotto a un Liddell che si presenta sul ring nientepocodimenoche con smalto nero nei piedi!!!
    Quando si dice che l’abito non fa il monaco…

    Rimango però più affezionato al pride, sarò anche romancitoc,ma Wanderlei Silva non ce n’ha per nessuno,se solo avesse i cm che gli servono pe rl’allungo sarebbero katz per tutti!

  17. carlo bocchio Says:

    Margehz ke fai nella vita?
    Ci andiamo a vedere il K1?
    Mi pare che come invito non ti puoi rifiutare!

    ps.: albert te ne vai a ny?
    Sarebbe x giugno?
    Spero di no, prevedo un uragano ammazzaerei inq uel periodo,specie inq uella tratta…

  18. grezzodeluxe Says:

    carletto,niente new york,la fiera è a fine febbraio e no nce la faccio con le scadenze.
    sul pride ,ma qui si va sul tecnico,sono d’accordo con te. peraltro ortiz è un minchione ,e liddle è fiko.ma quello che più avvicina il concetto di rissa allo ultimate fighting è sicuramente quell’ubriacone di tank abbott.zero tecnica,solo tanta prigione e chissà che altro:)

  19. grezzodeluxe Says:

    d’accordo sul bullismo,indubbiamente affrontare i problemi con un minimo di esperienza rende sempre lucidi e piu costruttivi e la soluzione arriva più sagace e precisa.
    vedi anche alla voce rapporti di coppia,amicizie,leccaculismi e altro.
    bravo Carlo,sempre un bel piu sul registro.

  20. Margherita Says:

    àcarlobbò!per il k1 si può fare, mi provvederò di secsi-reggisise d’ acciaio, da k1, alla Madonna anni ‘80, e di sprai-anticarlobbò se dovessi provarci la prima sera: sai, dopo gli incontri, con testosterone e adrenalina a mille non si sa mai…

  21. carlo bocchio Says:

    ke ci provo alla prima ser ami pare come dubitare ke beniamino franklin non c0′avesse solo una gamba di legno!
    Ad ogni modo mi attizz al’idea del reggizinne punterolo,
    e bada ke le donne a me piacciono belle toste e gommose,
    come le pirelli diablo corsa!
    Aldilà di certi ragguagli sono un inguaribile e romantico pornomane…

  22. carlo bocchio Says:

    Immaginavo ke amassi tank abbott:
    le tecniche di lotta sono come cercare di pararsi il kulo
    pe rla fifa: ci si prepara la peggio!
    Tank facile che essendo “il peggio” non colga queste sfumature del “prima o dopo, vivo o morto”, e così sferraglia sul ring
    fino alla desmofine

    “bravo Carlo,sempre un bel piu sul registro.”

    bene, quest’idea del registro mi fa sentire più tutelato.
    Mentre la storia di NY mi pare prematura,soprattutto visti gli uragani in procinto di carinizzare le tratte dei voli civili.
    Oggi sono stato dal concessionario dopo 9 anni che gli avevo
    mollato la moto in conto vendita.
    In realtà sarei dovuto passare dal notaio a firmare la cessione
    al concessionario, 9anni fa, e non l’ho mai fatto.
    E’ anche vero ke lo feci per non pagare i bolli e modificare la
    moto con sereno discernimento.Ma invece la moto l’ho venduta a pezzi,e quindi materialment enon esiste più.Poi la coscenza mi ha detto che forse avevo un conto remoto in sospeso,e così
    oggi vado lì e scopro ke le leggi sono kambiate,e ke il ferro in conto vendita,oltre a non esserlo mai stato, non si può nemmeno rottamare.
    Allora adesso la giustizia siccome si invent auna legge 6mesi fa per cui devi consegnar eil mezzo fisico per la rottamazione,
    e il mio mezzo non esiste più,io non posso rottamare niente,
    nonsytante abbia targhe e libretto.
    Allora il conce preoccupato per me mi ha tutelato scoprendo ke la moto è entrat anel registro storico,essendo un duca di 22anni fa.

    il culo salvo nonostante la giustizia remi comntro l’uomo

    lo so che non c’entra un ktz,ma se devo aspettare Margy
    per uscire qualcosa mi dovrò pure inventare per ammazzare il tempo

  23. grezzodeluxe Says:

    cazzo di stranamore che sta diventando sto sito…evviva l’amore e la pronografia! evviva la moto! e,cacchio,evviva pure tank abbott!
    Carlett, a ny ci si va insieme alla prima occasione.mai più senza la tua presenza antifreaks!

  24. carlo bocchio Says:

    Lovely Gryzù, aim very protestant ènd èppi tu follov iù in de iusa!
    Ovvero: cazzo se ci sto, e se hai deciso ke non è per il momento meglio, tanto anke io ho le mie belle ragadi anali da risolvere.

    Chiaro che me le curerò per esser più lindo e carasciò con la notevole Marg.

    Intanto ti consiglierei di scaricarti una giornat ain casa Flipovich, ovvero il nucleo di mostri decerebrati d acui proviene il gentile Mirko CroCop, una casa di tuckelberry,e si pikkiano tutti: padre,nonno,cugino,figlio,a cena a pranzo nel tinello ecc.Una cas aid maschi e non si ved emai manco na madre!Katz s esò boskaioli!
    CroCop s’allenava coi semiassi per fa i bilanceri, belle kikke…

  25. G.I.JOE Says:

    Quando sono venuto qui non sapevo cosa mi aspettava…..ho visto che molta gente mi odiava…..e io non sapevo …non sapevo come la dovevo prendere….. poi ho capito che neanche voi mi piacete…. ma durante quest’incontro ho visto cambiare le cose.. .. Sul ring eravamo in due disposti ad ucciderci l’un l’altro, ma penso che è meglio così che milioni di persone…però quello che sto cercando di dire ……… è che se io posso cambiare…. e voi potete cambiare .. …….TUTTO IL MONDO PUO’ CAMBIARE!

  26. grezzodeluxe Says:

    cioè, ti sei andato a rivedere rocky 4 per trascrivere il discorso finale? se non mi commuovono queste cose allora non so..

  27. Giovanni Antigas Says:

    bhe, è ufficiale.
    questo sito è impazzito.
    quindi io mi approrpio della mia fettina di spazio (visto che la mia fettina di pizza è finita), e annuncio.
    il supremo grezzo (lui già lo sapeva, e ne ha letto dei brani) è il centro, culmine, apice, della mia tesi di laurea.
    il mio relatore ancora non lo sa. ma è così.
    sarete tutti invitati (anche carlo bocchio, course) quando saprò la data.
    ci sarà anche la prima diuna sorpresa, che forse albertone metterà in anteprima sul sito (sì, appena mi ricordo te lo porto, immagini e tutto, k?)
    bhe, torno a massacrarmi di alcol, pugni, pallottole e baci.

  28. carlo bocchio Says:

    Bene, e io porterò a questa festa tutte le risonanze magnetiche di dieci anni di problemi alla spalla destra, e si vede anche qualche danno all’omero

  29. Margherita Says:

    Ragazzi, sono entrata sobriamente in questo sito e mi ritrovo a dover ammettere che siete meglio delle notizie del mediavideo (cito l’ uomo finito in ospedale perchè aveva usato una matita come viagra)

  30. G. robot d'acciaio. Says:

    Vendo videocassetta che documenta la rissa avvenuta fuori dal Rolling Stone di Milano il 23.7.99 tra Grezzo”madmax”deluxe e il chitarrista dei Tazenda.

  31. grezzodeluxe Says:

    non finì bene. non finì affatto bene. ricordo solo la folla eccitata, un pugno fortunato del chitarrista e poi il risveglio a casa di G. che ,non contento per la fine di Alias,mi aveva bloccato nel suo letto obbligandomi a riscriverne il finale.

  32. carlo bocchio Says:

    “(cito l’ uomo finito in ospedale perchè aveva usato una matita come viagra)”

    kissà s eè lo stesso che riesce a infilarsi due pile stilo lì nella cannula orinaria

  33. Giovanni Antigas Says:

    se non ricordo male il cantante dei tazenda era enorme, e il grezzo super boss, bhe…

  34. michele Says:

    Ragazzi qui ormai si è partiti per la tangente. Vedo che la ragione, dall’alto della propria razionalità, ha abbandonato questi lidi alla peggiore delle follie umane, la voglia di dire sempre e comunque ciò che si pensa.
    E’ per questo che non ho potuto tenermene ancora alla larga.
    Fino ad ora ho letto di tutto, dalla difesa del combattimento ad una spiegazione (molto intelligete ed interessante Sig. Bocchio ;)) del bullismo a tentativi di peace and love collettivi, cameriere voglio la stessa cosa che hanno preso loro.
    Albe’ ma quando hai aperto ’sto pozzo di San Patrizio lo sapevi che finiva così?

    Continuate così, vi prego.

  35. Margherita Says:

    “Albe’ ma quando hai aperto ’sto pozzo di San Patrizio lo sapevi che finiva così?”
    Lo AVEVI saputo!! O in italiano polite, lo avresti saputo (prima). Lo sapevate??? Su Albertescional Ciannel

  36. Giovanni Antigas Says:

    lo sperava, più che altro

  37. grezzodeluxe Says:

    Michè!
    lo sapevo,lo sapevo.conosco i miei polli. e non mi hanno mai deluso.

  38. carlo bocchio Says:

    “Lo AVEVI saputo!! O in italiano polite, lo avresti saputo (prima). Lo sapevate??? Su Albertescional Ciannel”

    Ma ke sei la rottermeyer?

  39. Margherita Says:

    sempre il solito bocchio! La prossima volta ti metto col banco vicino alla cattedra!

  40. DIFFORME Says:

    ricambio il saluto anche sul tuo sito…
    fa piacere vedere un pò di sano testosterone propinato coadiuvato da metandienone e nandrolone decanoato in questo nostro mondo dei fumetti funestato da autori flosci dai bicipiti atrofizzati….
    G.

  41. carlo bocchio Says:

    “sempre il solito bocchio! La prossima volta ti metto col banco vicino alla cattedra!”

    ….l’ho sempre sognato……Marg le porti le mini con le calze con la riga nera?

Leave a Reply