Categorized | News

o ero al cesso o sul campo da golf

 

 

A parte che non mi devo giustificare…è evidente che se non aggiorno è perchè ho altro da fare,  dunque appare chiaro che non sono momenti per il cazzeggio,questi. QUI c’è gente che lavora!
che poi in questo sito leggete “blog” da qualche parte? è forse obbligatorio che vi racconti con che detersivo lavo i panni o che cosa ho mangiato ieri alle otto facendo sembrare il tutto un epico gesto da rockstar maledetta?

isterici..

allora,svuotiamo un pò di fuffa appesa per la stanza…così voi avete l’illusione che io li abbia fatti per il sito, e io sto a posto con la coscienza.
quindi, in ordine sparso, si comincia con un pò di roba fatta insieme a Stefano Raffaele (per ora in stand by, non c’abbiamo tempooo!), il quale è un figo e lavora come un pazzo (e con successo) a livello mondiale da 15 anni almeno, ma i vari siti di fumetto non ne parlano perchè lui non fa mai lo scemo sui blog…
stefano, fai lo scemo sui blog! cristo!
Stefano è uno degli sceneggiatori italiani con cui vorrei davvero lavorare, perchè quello è malato sul serio, di idee folli, di ricerche, di cose sue, non di finte pazzie studiate a tavolino per farsi le ragazzine, e non aspetta il nuovo film di tarantino per avere una nuova e sagace idea. (tarantino fottiti, prima o poi avrai finito i generi di serie b da “celebrare”, e allora la gente capirà finalmente il bluff che sei).
in un mondo perfetto gli editori lo cercherebbero e lo inseguirebbero per lavorare con lui, perchè ha scritto Fragile che è una storia fighissima, e perchè ha un modo di raccontare estremamente cinematografico e originale, per nulla fighetto e virtuosistico ma allo stesso tempo spiazzante per argomenti e dialoghi.
poi dicono che non esistono sceneggiatori buoni in italia, ma provate a uscire di casa e li cercate ogni tanto??

Un pò di schizzi (anzi..sketches, come dicono qui in via padova) di cose mie e di Stefano colorati da me e un pò di tavole a fumetti colorate da Elena Sanjust,

vado alla buca 12

 

 

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google
  • Technorati
  • MySpace
  • StumbleUpon
  • Live
  • TwitThis

40 Comments For This Post

  1. Jackson Stasolla Says:

    ….yeah primo! un’altro sogno da cancellare dalla lista.
    ora mi rimane da giocare con Pelè a “muretto” e finire il cubo di rubik che ho iniziato nell’89.

  2. Jackson Stasolla Says:

    ….alle otto non stavi mangiando un cazzo, invece, verso le 21:30 sushi con parte della tua fottuta gang di motociclisti pregiudicati (nel senso che prima di sfasciare qualcosa chiediamo sempre un saggio giudizio).

    Rovesciato acqua su mac portatile… aziendale… 6 mesi di vita…i 6 mesi migliori che un mac possa aspettarsi…. checcazzo.

  3. grezzodeluxe Says:

    sono talmente maledetto da non guardare nemmeno l’orologio quando vado fuori a cena.
    non imitatemi,don’t try this at home, please.

    comunque preparerò un post sulla nostra serata al sushi, roba forte che emozionerà tutti voi…c’era pesce…crudo! nemmeno i vostri episodi di lost vi hanno mai destabilizzato tanto.
    era crudo, non sto scherzando..

    respect per il tuo mac e per la tua promozione che, di conseguenza, slitterà di un due o tre giorni

  4. GG STUDIO Says:

    Ciao Alberto!
    che dire… MOSTRO! si può solo soffrire a non averti tra noi! Magari se proprio non vuoi lanciarti nell’ impresa da solo si potrebbe pensare di coinvolgere anche Stefano Raffaele se è disponibile… che ne dici? Il feeling pare ottimo! Complimenti per tutto. Slutoni dallo staff. P.S. Sarai a Mantova C&G?

  5. Jackson Stasolla Says:

    sushi di parma…prosciutto crudo.

  6. Antigas Says:

    torno dalla polonia, mi preparo per l’albania.
    stefano è sempre troppo un figo.
    ci risentiamo tra una settiamna, fate i bravi, mi raccomando

  7. Bessone Says:

    E’ tornato il Ponticelli, gioia e giubilio.

    Che poi…se tutto sto silenzio serve per farci guardare e leggere cose tue il più presto possibile, puoi anche chiedere a rocco siffredi di scrivere sul sito al posto tuo nel contempo.

    Saluti
    BES

  8. Stefano Raffaele Says:

    Ah…

    Uh…

    You… you fucking bastard, sono commosso. Adesso come cazzo faccio a lavorare, che ho bagnato tutte le tavole…

    $%/£§!!!

  9. remo Says:

    Complimenti a tutti e due :)
    r–
    P.S.
    Alberto, ho visto la tua foto su myspace: e’ geniale :)

  10. Skiribilla Says:

    Potenti, bellissimi.
    E Stefano è una bella scoperta, veramente.
    Buon golf sul cesso, Alberto.

  11. Bessone Says:

    Che sia sul cesso o sul campo da golf l’importante e centrare il buco.

    Saluti
    BES

  12. Bessone Says:

    ops…mi è scappata una è accentata… :(

  13. E_Bone Says:

    Stefano Raffaele spacca davvero,seguo il suo blog,ma in religioso silenzio.
    Belle tavole Bravi davvero.
    Vi odio.
    E_B

  14. grezzodeluxe Says:

    per tutti:grazie grazie a tutti voi,a questo proposito vorrei anche ringraziare dio,la mia famiglia e tutte quelle persone senza le quali tutto ciò non sarebbe potuto succedere.
    per la pace nel mondo mi sto attrezzando.

    antigas: ma stai cercando di emigrare?
    Bessone: sono Rocco,Alberto ringrazia per i complimenti
    Stefano: chettelodicoaffà
    Remo: incarna la mia filosofia del fumetto
    Skiribilla: ne sono uscito con un ottimo par e la pancia più..libera?
    E-bone:ti amo anche io.

  15. Antigas Says:

    sarebbe bello poter emigrare, sarebbe bello. ma invece gironzolo per l’europa per lavoro e basta.
    parto domani sera, sono ancora stanco dall’ultimo, e quando torno dormirò un giorno, che poi c’è la settimana della moda, in milano, che è sepre un bel vedere.
    ps pizzaboss, mi aggiungi tra i friends di muyspace?

  16. aka b Says:

    ma grezzo ha un myspace??

  17. Fabrizio Says:

    Visto che qui tutti parlano male del Raffaele, vorrei spezzare una lancia a suo favore: anche come disegnatore se la cavicchia e poi ama i gatti (non necessariamente in quest’ordine).

  18. Bessone Says:

    Io ho visto un film dove una donna ama i cavalli.

    Saluti
    BES

  19. grezzodeluxe Says:

    akab: ho myspace da prima che lo avessi tu, ma dato che ancora oggi non è ho capito il senso, se non quello di mandare continui messaggi del tipo “ciao siamo amici,ciao grazie che siamo amici,ciao grazie che vuoi diventare mio amico” non gli ho mai dato molta importanza.fai come se non lo avessi,ergo.

    Fabrizio: hai ragione, Stefano andrebbe rivalutato,ma lui non è bravo a fare il ruffiano, perciò non merita alcun complimento. le cose se le deve guadagnare!

    Bessone: tu guardi troppa tv nel prime time

  20. Preda-thor. l'alienone col martellone. Says:

    Ma ’sto oratorio non chiude mai? Don Alberto 5 posti in prima fila per la messa di domenica.
    Mi raccomando l’acqua santa, agitata e non shakerata, con una scorza di ostia (municipio XIII di Roma).

    Oh , ma un giro alla tattooconvenscion non lo facciamo? piu che altro …abbiamo amici per “ballarci” i 18 neuri d’ingresso?
    piu che altro, mi presti i soldi per tatuarmi Gianni Miraglia sotto l’ascella?

    Vado a prendere le mie pastiglie.

  21. Antigas Says:

    ho fatto un sacco di scoperte interessanti.
    ho scoperto che la scimmia deriva dall’uomo e ho scoperto che peter gabriel è in realtà una donna.

  22. grezzodeluxe Says:

    antigas: devi uscire di casa ogni tanto

    peda-thor:una volta conoscevi tutti i buttafuori della città, eran bei tempi quelli, però l’alienone col martellone ti rende invincibile anche oggi che sei integrato nella società

  23. carlobocchio Says:

    Ho sempre stimato SRaffaele fin dalla “nascita” professionale,leggo il suo blog di rado e gli piacciono gli smashin’.Ingredienti ottimi,direi.
    Solo ho visto delle fotografie di alcune conferenze e,ad oggi, per i casini di cui uno prende coscienz ala mondo,non trovo normale che si facciano conferenze su argomenti non tecnici o per la discussione di problemi.
    Una volta in sardegna ci invitarono per fare una conferenz asull’illustrazione gli rpg ste cose qui.Una cosa immonda e inutile.Come quelle di harry potter per intenderci.

    Rispondo invece in off topic a Diforme che nell’altro post, abbandonato da tutti credo per esasperazione di tempi morti,era dubbioso sul tango, e dico:

    Ciao sarsicciari: grazie per i bei commenti.
    Posso solo dire: andate a ballare il tango, è magia, passione sentimento, e se ci credete quando lo ballate poi non ci sarà donna che non sarà coinvolta.
    Una situazione che ho scelto per dei motivi che non devo spiegare,ma trattare come argomento:

    1-quando facevo arti marziali avevo la fissa per il “gioco” delle combinazioni, lo vivevo perchè volevo essere prima bruce lee, poi van damme, poi kazuya mishima. Diciamo che poi, alla fine di tutto, mi sono reso conto che ero solo scorretto: io ci avevo il metodo per picchiare la gente,quindi una marcia in più. Il vero picchiatore è l’improvvisatore, quello che non scende in strada con la pistola nascosta.Saper “menare” con la tecnic aè come avere un chiodo nel guantone.
    Saper improvvisare invece è quello che trasforma
    un bruce lee timoroso del prossimo, in un jack la furia,che s’inkazza e si affida all’ispirazione, non al manuale del destro in faccia.
    Diciamo che con presunzione, e visto al condizione fisica attuale, ho scelto di lavorare più sul carattere che sulla tecnica,anche se le AM servono anche a questo,giacchè,quando acquisisci capacità poi acquisisci anche sicurezza caratteriale. Nel mio caso però è vero che non sono un “distruttore”,cioè non odio aprescindere quello che mi sta davanti (salvo se è uno che mi taglia la strada,che mi da i calci alla poltrona o parla dentro il cinema, o mi passa davanti nelle file per biglietti posta ecc).Quindi quale destinato al “costruire” più che al “disfare”, come ogni pacifico ratto, spero che il dio dell’ispirazione distruttiva mi venga in aiuto nel momento in cui vengo provocato e devo reagire.
    Quando ero “marzialista” in fondo ero solo terrorizzato dall’immagine di mio padre che mi legnava e annichiliva,sempre,quando ero un bamboccio. Superata quella,credo di non vederlo più nelle terga del primo che mi si pone davanti,e quindi spero di eliminarlo by ispiration!
    Vi è mai capitato di sognare di avere davanti l’avversario e di non riuscire a muovere i colpi che,una volt aportati erano come denti dentro una caramella al mou o nel mars?
    Bè,questo er ail mio incubo ricorrente, per questo la thay boxe ha dissolto la cosa,ma poi è diventato un gioco, quindi fine dle gioco, or ami dedico al tango,anche perchè viti,suture,e qualche osso ancora fuoriposto tollerano più la carezza di una donna che l’high kick del tizio sudato di turno…

  24. JACK LA FURIA CAVALLA DEL WEST Says:

    amico mio… mi sono integrato nella società per farla crollare dall’interno……naturalmente.

    ma volete dire che il Diff. non parlava del “tango” il pallone piu figo degli anni 80?

    domani alla tattoo convention milanese i pizzaboiz si tatuerano un trancio di pizza a testa sulla schiena, per ovvie ragioni estetiche sono disponibili solo sei tranci, …chi prima arriva.

    Carlo , son daccordo con te , nonostante il nostro Alberto mi abbia insegnato a strappare il naso ad un avversario facendone portachiavi cinesi con un solo veloce movimento delle dita….preferisco sempre sedie ikea o bottiglie dei succhi di frutta….

    yatta yatta ya-tta-man!

  25. francesco Says:

    we alberto ma quanto tempo che non vedo i tuoi caratteri appositamente sequenzializzati in questa maniera con parafrasi immaginative interessanti, complimenti^^.
    Critica: manca il brachiale nella terza composizione dall’alto (questa é la prova che noi eravamo pesci…e non scimmie!).
    Cmq appena ho un’po di tempo libero e lucidità penso ti scriverò una mail dove ti chiederò come mai “tutti” quelli al quale ho fatto vedere i lavori a Lucca e mi hanno quasi promesso (devo essere corretto) di darmi da lavorare non si sono fatti sentire…vorrei tanto sapere cosa li spaventa al punto da non considerarmi…forse il fatto che sono svizzero?…o forse in italia vigono tempistiche atemporali del tipo tra 5 anni mi arriverà una mail da ********e mi chiederà di illustrargli un troll di terra gonfia cazzi che impugna una lancia, per 50 euro?
    conclusione: non posso non constatare una mancanza di professonalità in questo settore in italia da parte di chi “gestisce” le aziende, la vedo come una totale mancanza di rispetto nei confronti di chi studia, cerca nuove soluzioni, apprende, evolve, e che si fa un culo della madonna per riuscire a campare alla fine del mese…

    tanti colorati baci

    cya

    p.s a questo punto la mail salta^^

  26. Margherita Says:

    Ciao Alberto, bentornato tra i nerdz! Mi stava pigliando una paresi all’occhio sinistro che ha iniziato con questo strano tic a partire da quando hai smesso di postare, ed si è ritratta anche la menopausa precoce, che fortuna! Notevoli i lavori, e rispetto a Stefano Raffaele beh, sfondi una porta aperta: un gran professionista del fumetto per chi lo segue da un pò come me, e sembrerebbe anche una persona deliziosa, a leggere il suo blog :)

  27. Killer Panda Says:

    wowow

    nuove immagini

    ora le guardo, un altro giorno commenterò

    lode e gloria al grezzo

    aaaa-men

  28. Killer Panda Says:

    bwahahah :D

    non sono stato il primo a scrivere ma finora sono l’ultimo!!

    x offendermi scrivetemi pure all’email in sovrimpressione

  29. giorgio Says:

    Belle le due tavole…ricordano lo stile ultimo di come un cane. I colori sono molto monocromatici…sono tuoi?

  30. Fabrizio Says:

    (questa é la prova che noi eravamo pesci…e non scimmie!).

    ma infatti bisogna accettare il fatto che non siamo noi ad essere l’evoluzione delle scimmie ma loro ad essere la nostra evoluzione! è dura da accettare lo so, ma è l’unico modo per sopravvivere all’apocalisse.
    questo e guardare il sole per 10 minuti al giorno (spoiler!) ma questa è un’altra storia..

  31. the body Says:

    forse non è il luogo più adatto per parlarne, io poi di disegni e fumetti non sono proprio un intenditore,mi piace il colore blu però.
    posso solo dirvi che dopo una serata in cui ho lavato la macchina, e spennellato i cerchi in lega, arrivato sotto caso da alberto a prenderlo puntualissimo che lui altrimenti si infervora e mi fa il muso…..ma che dolciotto quando si arrabbia però …, mostra d’arte moderna che a lui piace, aperitivo mangia e bevi, pizza ,un salto al birrificio artigianale, cinemino, pub, disco-pub, discoteca, baracchino salamella,ricerca assenata di fornaio per focaccina calda, gita al lago , briosche vedendo albeggiare accoccolati fianco a fianco sulla riva.. e ritorno sotto casa sua …finalmente sotto casa sua, finalmente sotto al suo portone,trepidanante, gli sussurro “post atomico” nell’ orecchio destro… incredibile , non sono riuscito a farmelo…
    quest’uomo merita rispetto.

  32. Preda-thor. l'alienone col martellone. Says:

    …quest’uomo merita REPETTO.

  33. the body Says:

    merita FURETTO?

  34. Joel Says:

    Ma in questo lavoro quanto é importante trovare uno o piu collaboratori che sono sulla tua stessa lunghezza d’onda?

    Il problema é che siano parecchio rari elementi simili.

    Full of Staila is Back!

  35. Gloria Guida Spericolata Says:

    … no merita un SEGHETTO..

  36. grezzodeluxe Says:

    carlo: gia risposto sul tango nell’altro post, ma sempre rezpect,repett e seghett.

    francesco:il brachiale è un muscolo che si contrae quando pieghi il braccio, no ncagare il cazzo. peraltro ti voglio bene e ti rispetto pure a te.
    sugli editori immagino che molti vadano alle fiere e vaglino davvero i books, solo che poi, al momento del quagliare, scoprono di no navere sti gran soldi da investire, e quindi loro vorrebbero chiamarti ma no nsanno come dirti che lavorerai gratis. cerca,cerca sempre, ma su tutti i pianeti dell’universo.

    Marghe: grande, as usual, e poi guarisco pure le menopause, l’unico potere,quello di trasformare l’acqua in vino, è ancora un mistero.

    Enzo: yeah,rispetto,per gli insulti lascio ad amici piu capaci di me ,so che no nti deluderanno.

    Giorgio:ti stavo mandando a cagare perchè convinto di aver scritto nel post che i colori degli skteches sono miei e quelli delle tavole a fumetti sono di Elena, la supermoglie di Stefano, ma evidentemente l’ho solo pensato,ora correggo subito,sorry Elena!

    Fabrizio: ti scrivo,scimmiottino dolce dolce de zietto tuo

    the body: io sono un duro,una vera rockstar del cazzo! sai quanti me ne faccio come te se solo schiocco le sopracciglia?
    groupies….tse

    Joel: gran Repetto pure a te man! e rispondo al tuo quesito: per questo motivo un fumettista deve uscire di casa, mica crescono sotto al decoder del satellite le persone fighe…esci,conosci,porti a casa nuovi amici, e poi spulci tra gli sfigati e i fighi quali tenere.
    no nsbagliare,eh?

    Gloria: tu e body for the nobel

  37. joel Says:

    Ma da quello che ho scritto sembra che non esca?
    Mi riferivo al problema che ho riscontrato nella mia classe a scuola non in generale nella società.
    Il fumetto é sempre quello ma i modi di viverlo sono molteplici. finora non ho trovato nessuno che viva la cose come le vivo io.
    I’m still searching man!

  38. grezzodeluxe Says:

    non lo so se esci o no, parlavo in generale e intendevo dire che solo la ricerca continua ti può portare a trovare qualcuno che vive le cose come te.
    possono anche volerci anni, più sei esigente e hai intenzione di ragionare con la tua testa e più il percorso sarà difficile perchè nelle scuole spesso e volentieri si segue un percorso di studio comune, generalmente vicino ai gusti degli insegnanti, che per quanto si sforzino di essere obbiettivi hanno in testa un loro punto di vista del fumetto.
    mettici in più che a livello di allievi è facile cadere nella sindrome da fans, perciò si tende a ragionare e a emulare il proprio professore-idolo.
    sta al professore e alla sua capacità di gestire il proprio ego cercare di farlo ragionare e stimolarlo a prescindere dai propri gusti .

    still searching, man!

  39. the body Says:

    se si parla di professori , grezzo , tu sei la nadia cassini del fumetto

    un tuo ammiratore segreto

  40. MarlonHBacho Says:

    Why visitors still use to read news papers
    when in this technological globe the whole thing is presented on web?

    My web blog MarlonHBacho

Leave a Reply