Categorized | Featured, News

UNKNOWN SOLDIER #5-6

cover-large5

Col numero 6 si conclude il primo arco di storia.
Al solito potete andare sul sito redatto da Josh per vedere qualche tavola nel suo processo completo (dalla sceneggiatura fino alla tavola colorata e letterata).
Non so quanti lo abbiano letto finora in italia, ma Josh sa scrivere cazzo..non esagera mai quando potrebbe, tiene tutto sempre sul bordo,  lo supera solo quando serve e ti incatena in una serie di situazioni che vorresti esplodessero in qualcosa di liberatorio e invece restano sospese, impreviste e imprevedibili, come nella realtà.
In un certo senso non accontenta mai il lettore che vuole la soluzione alla Die Hard, forse perchè vuole ricordarci continuamente che si sta facendo fiction ambientandola in un luogo dove la guerra è reale, e dunque le cose non evolvono sempre e solo come le vorremmo noi, lettori nerd pronti alla prossima esplosione in dolby surround salvo poi tornarcene a casetta nostra, sani e salvi, a guardare i siti porno.

Unknown Soldier è in nomination come miglior nuova serie agli Eisner awards. Yeah.

Share and Enjoy:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google
  • Technorati
  • MySpace
  • StumbleUpon
  • Live
  • TwitThis

9 Comments For This Post

  1. ivano Says:

    cazzo ALbe’ le tavole del numero 5 con il soldier nella stanza spaccano davvero! in bianco e nero pero’ sono 1000 volte meglio!! A colori perdono tantissimo. Proponi alla vertigo una versione black and white!

  2. H-BES Says:

    Giassai… ma ci sono ipotesi che lo vedremo anche in italia? Oppure tocca recuperarlo in altri modi giusto per soddisfare la nostra voglia di Ponticelli?

    Saluti
    BES

  3. grezzodeluxe Says:

    ciao Ivano!
    Anche io generalmente preferisco il bianco e nero come espressione nel fumetto.
    Purtroppo le serie americane sono generalmente a colori. Oscar comunque si sta facendo un mazzo tanto ed è super in gamba. Poi per il bianco e nero mi sfogo con altri progetti,tipo blatta o fuochi fatui ecc.
    non ci facciamo mancare niente qui:)

    Bess: so che il paperback americano uscirà verso settembre, speriamo che per Lucca esca l’edizione italiana, ma non ne so nulla al momento. appena ho news vi citofono a casa e vi dico

  4. H-BES Says:

    citofonare BESSONE R.

    Saluti
    BES

  5. joel Says:

    Complimentoni, io di questo tuo lavoro non ho letto nulla se non le pagine che hai postato, ma mi ha parecchio incuriosito e sembra trattare i temi in maniera interessante.
    Per quanto riguarda l’edizione italiana penso che finirà sotto Planeta essendo vertigo, forse burchielli sa dire quanto tempo ci mettono a tradurre, non so.
    cavolo speriamo ci sia a Lucca.
    Sempre full of staila!

  6. grezzodeluxe Says:

    thanx superJoel, vediamo che succede, siamo nelle mani della Planeta. Appena dovessi avere news al riguardo ve lo faccio sapere.

  7. alessandro c Says:

    si spera nell’edizione italiana il prima possibile. sennò sguinzaglierò il duch e me lo farò portare dall’ammerega. che sono pigro e tirchio, le spese di spedizione su amazon non le pago. ma amo tutti lo stesso.

  8. Aghiles Says:

    I like your drawng’s ,you are mu favorit prefere.

  9. Matteo Says:

    ho acquistato il TPB USA… veramente bella questa serie!
    complimentoni

Leave a Reply